Salta al contenuto
Rss




Torchio di Albana Il torchio a leva della Cascina Albana è legato alle attività agricole e vitivinicole facenti capo al “Castello di Orio” quest’ultimo costruito nella prima metà del XVIII secolo nelle vicinanze del castello medievale ora distrutto, in una splendida posizione panoramica che un tempo veniva chiamata “Regione delle Vigne”.

Si tratta di un torchio consortile (versione antica di cantina sociale) di proprietà del Marchese Carlo Sallier de la Tour ma ad uso della collettività di Orio, che reca incisa sulla lunga trave la data del 1745 e successivo restauro del 1836.

Il torchio, di tipo latino, sfrutta il principio della leva di II grado. Al Marchese Carlo Sallier de la Tour va riconosciuto il merito di aver valorizzato la produzione vitivinicola locale importando dalla regione francese della Champagne, da cui proveniva la consorte Contessa Marta Ruinant de Brimont, pregevoli vitigni. Ma sicuramente non veniva trascurato il ceppo locale: l’Erbaluce, uva bianca coltivata nelle caratteristiche “Topie” (pergolati) da cui si produce vino classico, champenoise e passito. Proprio quest’ultima variante è la più pregiata essendo un vino con caratteristiche da meditazione.

L’attività del teschio è proseguita fino all’inizio degli anni ’80.





Inizio Pagina Comune di ORIO CANAVESE (TO) - Sito Ufficiale
Piazza Tapparo, 1 - 10010 ORIO CANAVESE (TO) - Italy
Tel. (+39)011.9898130 - Fax (+39)011.9898449
Codice Fiscale: 01156600015 - Partita IVA: 01156600015
EMail: info@comune.oriocanavese.to.it
Posta Elettronica Certificata: orio.canavese@cert.ruparpiemonte.it
Web: http://www.comune.oriocanavese.to.it


|